IL PROGETTO

Il progetto pilota nazionale ‘Vespasiano e la scuola’ nasce da un’intesa tra il Comitato nazionale per le celebrazioni del bimillenario della nascita di Vespasiano, insignito dell’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica ed il MIUR-Istruzione ed è finalizzato a diffondere nel mondo della scuola i risultati dell’attività scientifica e culturale del Comitato favorendo, al contempo, una partecipazione attiva dello studente ed un legame importante tra scuola ed Università (Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’) e, più in generale, Enti pubblici impegnati nella tutela del patrimonio storico-artistico italiano (Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, Soprintendenza archeologica del Lazio).

Il progetto - attualmente in fase di sperimentazione nelle Regioni di Lazio ed Umbria – coinvolge circa 1094 studenti della scuola primaria e secondaria di I e II grado ed è in fase avanzata di realizzazione: la conclusione si prevede per la fine di maggio 2012.

Durante il corrente anno scolastico gli studenti sotto la guida dei loro insegnanti e di un tutor esterno (docente universitario o archeologo della Soprintendenza) stanno lavorando alla realizzazione di prodotti originali sul tema La figura di Vespasiano e l’impero dei Flavi: produzione artistica, saggio/racconto storico, cinefotografia; CD multimediale; grafica e fumetto; progettazione e realizzazione di modelli plastici.

Il carattere sperimentale del progetto e l’intendimento di dare un giusto riconoscimento all’impegno di studenti e insegnanti hanno suggerito l’adozione di una serie di iniziative:

Download presentazione (PowerPoint)

Comitato Nazionale Vespasiano Indissoluble.com